35° Rally della Marca, 83 i concorrenti iscritti

Non sono certo i due equipaggi tedeschi a sancire l’internazionalità del Rally della Marca 2018, terza prova del Campionato Italiano Wrc, che ha chiuso le iscrizioni a quota 83 concorrenti. Ma i fratelli Mark e Sandro Wallenwein, entrambi su Skoda Fabia R5 navigati rispettivamente da Jorn Limbach e Marcus Poschner, danno soddisfazione agli organizzatori nel loro impegno per far conoscere la propria gara anche oltre confine. TUTTO E’ PRONTO. Il quartiere generale della corsa a Valdobbiadene (Villa dei Cedri) è già stato allestito dal personale del Motor Group. Domani dalle 17 alle 20:30 sarà distribuito il road-book (percorso di gara) e giovedì si svolgeranno le ricognizioni autorizzate sul percorso (dalle 9 alle 12 e dalle 13:30 alle 19), con vetture di serie e nel pieno rispetto del codice della strada. Giovedì sera le ricognizioni allo “Zadraring” di Bigolino (dalle 20 alle 23). BIG E CONTROBIG. Undici le Wrc in lizza, garanzia di spettacolo in derapate e controsterzo. Al volante di Ford Fiesta il campione Stefano Albertini, gli sfidanti Paolo Porro, Manuel Sossella e Marco Signor, gli outsider Lorenzo Della Casa e Pieleonardo Bancher. Hyundai i20 per Corrado Fontana, “Pedro” e Luigi Fontana. Citroen Ds3 nelle mani di Simone Miele e Luca Pedersoli. R5 E SUPER 2000. Nove le vetture R5 (comprese quelle dei due piloti tedeschi) con battistrada le Skoda Fabia di Efrem Bianco e Antonio Forato, al loro ennesimo duello di Classe. Su Ford Fiesta Domenico Erbetta, Walter Lamonato e Francesco Stefan; su Peugeot 208 Andrea Carella e fabrizio Paris. Quattro su cinque in Super 2000 – Giampaolo Bizzotto, Stefano Liburdi, Mauro Trentin, Andrea Piva – investono ancora sull’affidabilità delle Peugeot 207, mentre Matteo Daprà ha scelto una Skoda. DODICI IN R2B. Motore aspirato da 1390 fino a 1600 cc, trazione a 2 ruote motrici per la dozzina di vetture di Classe R2B, la più numerosa del lotto. I primi tre della classifica provvisoria – Lorenzo Grani (27), Filippo Bravi (15) e Francesco Gonzo (13) – dopo 1000 Miglia e Salento, rinnovano una sfida che al momento non esclude gli altri pretendenti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.