Fontana piazza un doppio colpo su Tomba e Cesen

 Fontana piazza un doppio colpo su Tomba e Cesen

Il comasco sembra aver ritrovato fiducia nel potenziale della sua Hyundai 

Sabato 18 giugno 2022_ Sole a catinelle, clima torrido dentro gli abitacoli, e forse è per questo che c’è Fontana in testa al 38° Actronics Rally della Marca dopo il primo dei due passaggi previsti sulle prove speciali “Monte Tomba” (12,08 km) e Monte Cesen (21,52). Il comasco con la Hyundai i20 Wrc preparata dal team HMI e targata Bluthunder ha fatto segnare il miglior tempo stamattina in 8’37’’0 e 14’38’’7, lontano dai record in prova che proprio lui ha stabilito nel 2018 con la vettura fresca di produzione: 8’25’’1 sul “Tomba” e 14’21’’3 sul “Cesen”. Poco male, gli avversari dietro a inseguire, prima Pinzano a 2’’7 e Battistolli a 2’’9, poi Signor a 5’’5 e Battistolli a 6’’8. Nella generale Fontana davanti con margine di 6’’7 su Battistolli, 10’’1 su Signor e 10’’9 su Testa. Gara ancora apertissima con la ripetizione delle due prove, ma difficile sperare nel podio per Pedersoli a 18’’5, Carella a 18’’6, Pinzano a 20’’7. Il bresciano non sta bene fisicamente, lo si vede provato e non gli giovano certo i postumi dell’incidente al Salento con un polso ammaccato. L’emiliano fatica a raccapezzarsi dal momento che ammette di dare il massimo. L’aostano si è prodotto in una giravolta, motore spento, ripartenza perdendo secondi preziosi. Tra le Rally 4 comanda Stizzoli su Cazzaro, dopo che Brunello è incappato in una foratura “tombale” sul Tomba (oltre 1’ perso). Duello in Rally 5 tra De Antoni e Lanzalaco.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.