Marca 2016, graffio di Pedersoli allo Zadraring

Il leader del Campionato Italiano Wrc fa il miglior tempo (2’21’’5) davanti a Porro, Cavallini e Signor. Zecchin (2’26’’5) il migliore tra i piloti con le vetture R5

Grande pubblico allo “Zadraring” di Bigolino, teatro dell’ormai tradizionale prova spettacolo di apertura del Rally della Marca. In una serata mite e asciutta, i 78 equipaggi al via si sono dati battaglia interpretando al meglio delle rispettive possibilità il tracciato di circa 800 metri da ripetere tre volte per un totale di 2,40 km cronometrati. Con l’ordine inverso di partenza, le world rally car sono scattate dopo le ore 23 ma ne è valsa la pena aspettarle con sussiego, anticipate da una girandola di 2 ruote motrici, dalle rombanti Bmw M3, dalle muscolose Super 2000 e le rabbiose R5. Lo svizzero Lorenzo Della Casa non ha particolarmente impressionato la gente trevigiana, competente in fatto di rally come poche, però non ha sfigurato contro Luciano Cobbe e Felice Re. Ma tutti attendevano l’ingresso in scena della Ford Focus di Marco Signor che ha iniziato senza strafare (2’25’’3), attento a non fare danni in quello che rimane un aperitivo spettacolare. Molto deciso Paolo Porro (2’23’’9), pennellando sulle chicane con la sua Focus, migliore della Fiesta di Tobia Cavallini comunque terzo in 2’25’’1. Ma lo scratch prima della nanna l’ha rifilato Luca Pedersoli firmando il miglior tempo in 2’21’’5 con la Citroen C4 in livrea rosso fuoco.

(Comunicato Ufficio Stampa Rally della Marca) – Carlo Ragogna, cell 320 4384799

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.