Marca rally, un saluto al Giro d’Italia

In attesa della sfida a quattroruote, domani Valdobbiadene sarà al centro dell’attenzione per l’attesissima cronometro da Treviso di quasi 60 km

Nessuna rivalità è possibile con il Giro d’Italia, straordinario contenitore di emozioni e di storia patria. Il Rally della Marca non ci pensa nemmeno a mettersi in competizione, anzi, registra con soddisfazione che fa quattro settimane sarà lì in piazza Marconi a Valdobbiadene dove la corsa rosa approda domani al termine di una cronometro di quasi 60 km con partenza da Treviso. “Mandiamo un grandissimo saluto agli amici di Valdobbiadene, agli amministratori comunali, a tutti i residenti per la splendida festa sportiva e umana che si sta preparando – dichiara Gigi Brunetta, presidente del Motor Group di Montebelluna, organizzatore del Rally della Marca – e che caratterizzerà un sabato indimenticabile. Come il Giro d’Italia e con le debite proporzioni, anche i rally sono un viaggio nel territorio, esaltazione del paesaggio, promozione dei luoghi. La differenza, in questo caso, la fa il radicamento nel territorio, la tradizione che si rinnova di anno in anno, un impegno costante nel tempo. Il Rally della Marca 2015 sarà l’edizione numero 32 di una sfida iniziata nel 1983, che ha viaggiato in lungo e in largo sulle colline trevigiane e l’anno scorso ha trovato “casa” in quel di Valdobbiadene, la capitale del Prosecco, simbolo di tutto il Veneto che valorizza le proprie risorse e può mandare un messaggio di identità al mondo intero. Ecco, fare parte di un simile contesto,ci riempie d’orgoglio”.

Ufficio Stampa Rally della Marca – Carlo Ragogna, cell 320 4384799

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.