Marca rally, uno sguardo alla sfida nel Salento

In attesa dell’appuntamento a Valdobbiadene (19/20 giugno), i Brunetta invitati a Lecce per seguire la seconda prova del Campionato Italiano Wrc. Signor e Forato puntano al bis dopo i rispettivi successi 2014. I fratelli Bruschetta intanto preparano una dedica ‘speciale’

Come si passa il tempo ad aspettare il 32. Rally della Marca? Dopo un profluvio di riunioni con amministratori comunali, protezione civile, commissioni di vigilanza, inevitabile viatico di ogni competizione su strada, la parola ripassa ai motori, anche se per ora sono quelli del 48. Rally del Salento, in programma tra oggi e domani con base di partenza e di arrivo il lungomare Cristoforo Colombo a Santa Maria di Leuca. Gradito invito. Gigi Brunetta e la moglie Elena, anima e cuore del Motor Group di Montebelluna che dal 2005 organizza il Marca trevigiana,   sono stati chiamati in Puglia ad assistere alla gara, utile occasione per rinserrare rapporti di stima e collaborazione nell’ambito del Campionato Italiano Wrc, la serie cadetta che però mette in scena le vetture più potenti e spettacolari. Signor & Forato. L’anno scorso fu per loro un trionfo assoluto e di Classe. Adesso i due piloti trevigiani vogliono tornare a recitare da protagonisti sulle prove speciali salentine. Marco Signor, in coppia con Patrick Bernardi su Ford Focus Wrc Sama Racing, dovrà vedersela con l’aostano Elwis Chentre (altra Focus) che al Millemiglia gli è arrivato davanti di un soffio, e il vicentino Manuel Sossella (Ford Fiesta) al debutto stagionale nella serie. Avversari di Antonio Forato, con Ivan Gasparotto nella Classe Super 1600, i temibili Massimo Lombardi e Giuseppe Albano (tutti e tre su Renault Clio) e Riccardo Rigo (Suzuki Swift). In gara anche Alex Pagnan assieme a Livio Mondin su Citroen Saxo in Classe A6. Bruschetta brothers. In ricordo dell’amatissimo padre Franco, recentemente scomparso, Alex Bruschetta forse con una Fiesta Wrc e suo fratello Gianluca al debutto (non ancora decisa la vettura) vogliono dedicargli una partecipazione in grande stile al Marca. Derapate e controsterzo al posto di lacrime e rimpianti, la passione rallistica impressa nei geni famigliari.

Ufficio Stampa Rally della Marca – Carlo Ragogna, cell 320 4384799

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.