Uno Zecchin veneziano per la Marca trevigiana

L’Emanuele primo l’anno scorso tra le S2000 adesso punta alla vetta tra le R5

Veneziano doc, anche se residente nel padovano. Non rinnega certo le origini il Carlo Goldoni dei rally, mordace e mordente quando si tratta di giudicare le cose del traverso. Dice quello che pensa, ci mette il suo sorriso smagliante, l’abbronzatura perenne e quell’aria da vacanziere quando “gli altri vanno a letto presto perché domani c’è la gara”. Per lui nessuna tensione apparente: “Correre è un divertimento, ma lo faccio seriamente. Solo non avverto tensione. Vivo con serenità, alla fine torno in famiglia e dal mio adorato bambino, il lunedì al lavoro”. Emanuele Zecchin, navigato dal fido Nicola Vettoretti, sarà al via del Rally della Marca venerdì 17 e sabato 18 giugno con una Peugeot 208 T16 R5 del Power Car Team, “gentleman driver” senza “world rally car”, da sempre affezionato alle ottime vetture di Munaretto. Sfidante di Walter Lamonato, Efrem Bianco, Paolo Oriella e altri pretendenti al vertice della Classe mista S2000-R5 che nel tricolore asfalto non ha trovato ancora il vero leader stagionale. Comanda Andrea Minchella che ha capitalizzato il coefficiente 1,5 del Salento e come lui quasi tutti hanno fatto sinora solo una gara. Anche Zecchin, secondo al 1000 Miglia con la Peugeot dopo l’allenamento al Bellunese con una Clio R3C: “Il Marca è un importante snodo stagionale, pure per il Trofeo Michelin. Tutto è rimasto uguale all’anno scorso, percorso, tabella di marcia, logistica, quando sono arrivato 6. assoluto, 1. di Super 2000. Metterei la firma per ripetermi, ma ogni rally è diverso al precedente, cambiano gli avversari, gli umori, le vetture, le condizioni meteo. Quello che rimane intatto qui è il contesto spettacolare, la tanta gente che ti viene a vedere, la bellezza dei luoghi come Valdobbiadene e dintorni, la cornice dei colli trevigiani e la firma del Motor Group nell’organizzazione della sfida. Te ne accorgi quando corri dalle altre parti, io ho all’attivo oltre duecento rally, che il Marca è fatto bene davvero”.

(Comunicato Ufficio Stampa Rally della Marca) – Carlo Ragogna, cell 320 4384799

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.